Con il voto di oggi, abbiamo fatto un passo in avanti nella tutela dei bambini figli di genitori separati e divorziati. È a loro che va tutta la nostra attenzione, ed è proprio alla loro protezione che, votando questa legge oggi, abbiamo pensato. La legge cercherà di coinvolgere in egual maniera i genitori che potranno far sentire ai bambini la loro vicinanza, guida e supporto”. Così il consigliere regionale della Lega, Riccardo Barbisan, commenta “l’approvazione della Legge presentata dal sottoscritto, “Modifiche e integrazioni alla L.R. 10 agosto 2012, n. 29, ‘Norme per il sostegno delle famiglie monoparentali e dei genitori separati o divorziati in situazione di difficoltà”. “Gli ultimi dati dell’Istat in materia risalgono al 2015 – ricorda il consigliere regionale – in quell’anno, 6.637 coppie di veneti si sono separati, coinvolgendo 4.680 minori affidati nelle separazioni. A questi, poi, si aggiungono i 2.690 minori coinvolti nei divorzi. Si tratta di cifre enormi che descrivono l’urgenza di un intervento in questo delicato settore. La nuova normativa stabilisce che tutte le informazioni riguardanti le notizie sanitarie e amministrative del bambino, inerenti alle materie di competenza regionale, possano essere comunicate ad entrambi i genitori, su istanza di uno dei due, nel rispetto delle modalità individuate nel provvedimento di affido condiviso”. “Tutto ciò permette così al minore di essere affiancato costantemente da entrambi i genitori, quindi quattro occhi a protezione del bambino invece di due – spiega Riccardo Barbisan in conclusione – A questo punto, la Giunta Regionale del Veneto è autorizzata a promuovere Protocolli d’Intesa con le altre Amministrazioni dello Stato per raggiungere lo stesso obiettivo nelle materie di competenza statale

gestione

Author gestione

More posts by gestione

Leave a Reply